Sardegna: i vantaggi delle Zone Economiche Speciali

16 Comuni sardi potranno finalmente godere dei benefici fiscali previsti dalle aree ZES. In particolare, per le imprese operanti nelle aree stabilite dalla normativa sarà applicabile:

  • Credito d’imposta per il Mezzogiorno (Bonus Sud);
  • Legge di stabilità 2016, per acquisto di beni e immobili  strumentali, acquisizione, realizzazione o ampliamento di immobili strumentali connessi all’attività. 

 

Tra i benefici spettanti alle imprese operanti nelle ZES:

  • Credito d’imposta;
  • Sportello Unico Digitale ZES;
  • Semplificazione del sistema di governance ZES, atto a favorire la cantierabilità nonché l’insediamento di nuove imprese.

 

Le aree individuate dalla normativa appartengono a 16 comuni e ricadono nei terreni di sei Consorzi Industriali e nell’ambito del demanio e dell’Aeroporto di Cagliari – Elmas:

  • Assemini, Cagliari, Uta e Sarroch – Consorzio Cacip;
  • Oristano e Santa Giusta – Consorzio Cipor;
  • Portoscuso – Consorzio Sicip;
  • Buddusò, Monti e Olbia – Consorzio Cipnes;
  • Alghero, Porto Torres e Sassari – Consorzio Cip Sassari;
  • Tortolì – Consorzio di Ogliastra.

Mappali del demanio:

  • Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna;
  • Aeroporto di Cagliari-Elmas.

 

Che aspetti!
Scopri subito i vantaggi della normativa! Richiedi subito una consulenza dedicata con i nostri esperti!

 

Scopri le tue probabilità di successo

Ottieni il risultato e un coupon sconto su servizi selezionati

Newsletter

Scopri le novità sul mondo del business, bandi e fondi
nazionali ed europei, novità legislative per l’impresa e tanto
altro, iscriviti alla nostra newsletter!